Chi sono

Benvenuti!

Sono Fernanda nata e vissuta in Toscana, terra di gente operosa che fin da piccola ho avuto la fortuna di osservare.

Nel borgo dove ho abitato le vicine di casa erano sempre affaccendate nella realizzazione di piccoli capolavori, era bella l’atmosfera che vi si respirava.

La sarta, che cuciva anche abiti da sposa, tutte le volte che mi faceva entrare nella stanza dove lavorava per me era un vero e proprio regalo. Sempre indaffaratissima, mi ritrovavo ad osservarla fra nuvole bianche di tessuto, fili nastri e bottoncini piccolissimi che ricopriva con la stoffa…

Una coppia "strana", per me che li guardavo, gli altri vicini: Lui faceva il trippaio e fuori casa aveva una grande conca in terracotta nella quale lavorava la trippa. Lei, sulla sua piccola sedia fuori casa, ad applicare a mano il pizzo su sottovesti e camicie di seta di eccezionale eleganza!!!!

Poi una ricamatrice con un telaio grandissimo che lavorava vicino alla porta a vetri che dava sulla strada per avere più luce… punto ombra ed una sinfonia di retini e, qualunque fosse la forma del disegno, i quadratini erano sempre perfetti!!! Era velocissima. Una Maga!!!

Poi in casa: Mia Zia che ricamava a mano tovaglie, mia Nonna e mia Madre che trasformavano un semplice nodo o un meticoloso intreccio di filo in una stupefacente creazione…

Dopo tantissimi anni ho ripreso in mano ago, filo e ferri con la stessa passione, cercando di approfondire ed affinare "quei segreti".

Prediligo la creazione di manufatti recuperando, quando è possibile, tessuti e lane usate per allungare la vita di ciò che possiamo trovare in un angolo dell’armadio. Mi piace trasformarli per non perdere la gioia semplice che può dare il tocco di una lana o di un tessuto, rimasti intrisi dei nostri ricordi…

Lascia un Commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.